3 ottobre 2017 / 07:43 / 20 giorni fa

Brexit, Juncker: progressi troppo modesti per parlare di futuri legami

STRASBURGO (Reuters) - Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha detto che non sono stati fatti abbastanza progressi nei colloqui con la Gran Bretagna sulla Brexit per dare il via ai negoziati sui successivi rapporti tra Ue e Londra.

Il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker. REUTERS/Ints Kalnins

“Per il momento, non posso dire che siamo pronti a dare il via alla seconda fase dei negoziati”, ha detto Juncker al Parlamento europeo a Strasburgo.

Sulla stessa onda di Juncker, il responsabile dei negoziati sulla Brexit per la Ue, Michel Barnier, che ai parlamentari europei ha spiegato che permangono “gravi divergenze” dal punto di vista finanziario.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below