22 settembre 2017 / 14:35 / un mese fa

Brexit, May: Gb lascerà Ue a marzo 2019, transizione di due anni

La premier britannica Theresa May tiene un discoso nel Complesso Santa Maria Novella a Firenze. REUTERS/Jeff J Mitchell/Pool

FIRENZE (Reuters) - La Gran Bretagna lascerà l‘Ue a marzo 2019. Poi si aprirà un periodo di transizione “di un paio d‘anni” nel quale Londra intende continuare ad avere accesso al mercato unico.

Lo ha detto oggi nel suo discorso a Firenze la premier britannica Theresa May, aggiungendo che i negoziati potrebbero continuare anche fino alla deadline di marzo 2019.

Al termine dell‘intervento della premier conservatrice, una fonte del governo britannico ha detto a Reuters che il Regno Unito non è disposto a pagare per l‘accesso al mercato unico durante il biennio di transizione.

Sulla questione diritti dei cittadini Ue, May si augura che si raggiunga un accordo “solido”, e che “i tribunali britannici rispettino le sentenze della Corte di giustizia Ue”.

Sui 600.000 italiani che vivono nel Regno Unito, May ha detto “vogliamo che restiate e che le vostre vite continuino come prima”.

La premier ha anche fatto riferimento all‘accesso del suo Paese al mercato unico Ue: “Durante il periodo di transizione, si dovrebbero mantenere le attuali condizioni di reciprocità nell‘accesso ai mercati”.

Sulle relazioni commerciali, May ha detto che “è nel nostro interesse trovare una soluzione creativa, l‘Ue lo ha fatto in passato”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below