22 settembre 2017 / 13:20 / 3 mesi fa

Spagna, altri agenti polizia inviati in Catalogna per bloccare referendum

MADRID (Reuters) - Il ministero dell‘Interno spagnolo sta inviando altri agenti della polizia di Stato in Catalogna per mantenere l‘ordine e impedire che si svolga il referendum messo al bando da Madrid.

Agenti di polizia nella sede dell'Assemblea Nazionale Catalana a Barcellona, oggi. REUTERS/Albert Gea

La Catalogna, che ha indetto il referendum del primo ottobre per ottenere l‘indipendenza dalla Spagna, ha un proprio corpo di polizia, i ‘Mossos d‘Esquadra’ nonostante la polizia spagnola, la ‘Guardia Civil’, sia presente in tutta la regione con i due corpi che spesso collaborano.

Il ministero dell‘Interno spagnolo non ha specificato quanti agenti impiegherà anche se i media locali parlano di 3.000-4.000 uomini già arrivati o in arrivo.

Secondo quanto scrive il ministero in una nota, “il loro compito sarà di sorvegliare gli spazi pubblici, mantenere l‘ordine e agire nel caso in cui il referendum si svolga”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below