21 settembre 2017 / 13:49 / tra 3 mesi

Iran, Rouhani: accordo nucleare non può essere rinegoziato

BEIRUT (Reuters) - Il presidente iraniano ha detto che l‘accordo nucleare con le potenze mondiali non può essere rinegoziato dopo che l‘amministrazione americana ha fatto sapere di stare valutando se l‘intesa rispetti gli interessi sulla sicurezza Usa.

Il presidente dell'Iran Hassan Rouhani oggi all'assemblea generale dell'Onu a New York. REUTERS/Stephanie Keith

In base all‘accordo del 2015, l‘Iran ha acconsentito a limitare il suo programma nucleare in cambio di un ammorbidimento delle sanzioni economiche. Qualche giorno fa, nel suo primo discorso alle Nazioni unite, il presidente americano Donald Trump ha definito l‘accordo “fonte di imbarazzo”.

“Alcuni sostengono che l‘accordo nucleare non sia poi così male ma che tuttavia debba essere modificato. Abbiamo detto loro chiaramente e in modo definitivo che l‘intesa non può essere rinegoziata”, ha detto il presidente iraniano Hassan Rouhani durante una conferenza stampa a Teheran al suo ritorno dall‘assemblea generale Onu.

Trump ha detto ai cronisti questa settimana di aver preso una decisione sull‘accordo, approvato dal suo predecessore Barack Obama assieme ai leader di Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania, ma non ha chiarito quale sia la decisione presa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below