21 settembre 2017 / 12:24 / in un mese

Commerzbank, Ministero Finanze tedesco smentisce preferenza per Bnp Paribas

Il logo di Commerzbank a Francoforte. Foto del 9 febbraio 2017. REUTERS/Ralph Orlowski

BERLINO (Reuters) - Il governo tedesco smentisce le notizie di stampa secondo cui preferirebbe una fusione di Commerzbank con Bnp Paribas, aggiungendo di non aver al momento intrapreso alcuna trattativa per la vendita della propria quota del 15% nella banca.

Un articolo del settimanale economico WirtschaftsWoche aveva parlato stamane di una preferenza di Berlino per un‘operazione con la banca francese, dopo che ieri Reuters aveva scritto di contatti preliminari da parte di Unicredit per un possibile merger con Commerzbank [nL5N1M153Y].

“Quanto riportato da WirtschaftsWoche non è corretto. Non ci sono negoziazioni e non abbiamo dato mandato a una banca d‘investimento” recita il comunicato del ministero delle Finanze tedesco, aggiungendo che non ci sono pressioni temporali per procedere alla vendita, la quale, si ribadisce, verrà fatta nel miglior interesse dei contribuenti.

Il governo tedesco deve ricavare dalla vendita della partecipazione in Commerzbank almeno 18 euro per azione per evitare perdite sull‘investimento.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below