12 settembre 2017 / 14:49 / tra 2 mesi

Istat, crescono occupati trim2 grazie a contratti termine, male giovani

ROMA (Reuters) - Nel secondo trimestre 2017 in Italia ci sono stati 78.000 nuovi posti di lavoro (+0,3%) rispetto ai tre mesi precedenti (+153.000 su anno). Continua a migliorare la partecipazione delle donne mentre cala quella dei giovani.

Il ministro del Welfare Giuliano Poletti REUTERS/Remo Casilli

Lo rende noto Istat precisando che la maggior parte dei nuovi occupati è a tempo determinato mentre calano i lavoratori indipendenti, che diminuiscono dell‘1,3% su trimestre e del 3,6% su anno.

L‘incremento degli occupati è particolarmente accentuato nella fascia d‘età tra i 50 e i 64 anni, con una crescita dello 0,4% su trimestre e dello 0,9% su anno.

Al contrario, il tasso di occupazione nella fascia tra i 15 e i 24 anni è diminuito dello 0,4% su trimestre e dell‘1,3% su anno.

Per intervenire su questo fronte, il governo progetta un taglio strutturale del 50% degli oneri contributivi per le imprese che assumono giovani, da inserire nella prossima legge di Bilancio.

Il tasso di occupazione delle donne si attesta al 49,1%, in crescita di 0,9 punti su trimestre e di 0,6 punti su anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below