2 settembre 2017 / 12:58 / tra 2 mesi

Fiat Chrysler, Marchionne: sul tavolo non ci sono offerte

MONZA (Reuters) - Fiat Chrysler non ha ricevuto alcuna offerta e non sta lavorando a un “grande accordo” al momento. Il focus resta sull‘esecuzione del business plan al 2018.

Fiat Chrysler CEO Sergio Marchionne stands beside Fiat Chrysler Chairman John Elkann (R) during the presentation of the new Ferrari 812 Superfast at the 87th International Motor Show at Palexpo in Geneva, Switzerland March 7, 2017. REUTERS/Arnd Wiegmann - RC16CF81F910

E’ quanto ha detto il Ceo Sergio Marchionne parlando a margine delle prove del Gran Premio di Formula 1.

Il manager ha ribadito che sta lavorando a un piano per “purificare” il suo portafoglio e che alcune controllate, come il business della componentistica, saranno separate dal gruppo.

Marchionne spera di completare questo processo entro fine 2018.

Ha aggiunto che non è il giusto momento per uno spin-off di Maserati e Alfa Romeo e che i due marchi devono diventare prima autosufficienti. Lo scorporo non sarà realizzato durante la sua gestione, che durerà fino ad aprile 2019.

(Agnieszka Flak)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below