31 agosto 2017 / 12:49 / tra 3 mesi

Alitalia, Franceschini: governo ribadisce no a "spezzatino"

ROMA (Reuters) - Il ministro della Cultura Dario Franceschini ha ribadito la contrarietà del governo alla vendita per parti separate di Alitalia, dopo l‘annuncio che RyanAir è interessata ad acquistare 90 Airbus dell‘ex compagnia di bandiera.

Alitalia, Franceschini: governo ribadisce no a "spezzatino" REUTERS/Max Rossi

“Lo spezzatino di Alitalia sarebbe un errore gravissimo e lo dico da Ministro della Cultura e del Turismo, ribadendo la posizione più volte espressa dal governo”, ha detto Franceschini in una nota.

Alitalia è in amministrazione controllata dal 2 maggio scorso.

Oggi l‘amministratore delegato del vettore low cost, Michael O‘Leary, ha detto di temere che un‘eventuale offerta per l‘intera Alitalia possa essere bloccata da parte dell‘antitrust, e che RyanAir farà un‘offerta per 90 Airbus, condizionata comunque anche a esuberi e modifiche dei contratti lavoro.

Il bando per Alitalia, pubblicato lo scorso 1 agosto, prevede due ipotesi: la vendita in blocco, considerata preferenziale, o in due lotti separati, “aviation” e “handling”. Le manifestazioni d‘interesse dovranno giungere entro il 15 settembre. Le offerte vincolanti potranno essere presentate entro il 2 ottobre, mentre per il perfezionamento delle offerte ci sarà tempo fino al 5 novembre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below