31 agosto 2017 / 10:54 / 2 mesi fa

Due esplosioni in impianto chimico Texas, rischio di nuovi scoppi

PARIGI (Reuters) - Il gruppo chimico francese Arkema ha confermato due esplosioni all‘impianto di Crosby, in Texas, aggiungendo che rimane il rischio di altre deflagrazioni.

“Vogliamo che i residenti locali siano consapevoli che il prodotto è stoccato in vari punti del sito e resta la minaccia di ulteriori esplosioni”, ha detto Arkema in un comunicato.

“Si prega di non tornare nell‘area all‘interno della zona di evacuazione finché le autorità locali che si occupano dell‘emergenza non annunceranno che è sicuro farlo”, ha aggiunto.

Martedì la società ha evacuato i lavoratori ancora presenti nell‘impianto già danneggiato dalle inondazioni provocate dalla tempesta tropicale Harvey e la contea di Harris ha ordinato l‘evacuazione dei residenti nel raggio di 2,4 km dall‘impianto, che produce perossidi organici utilizzati per resine plastiche, polistirolo, vernici e altri prodotti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below