18 agosto 2017 / 14:31 / 2 mesi fa

Editoria, Gedi cede Fantacalcio.it a Quadronica (Fantagazzetta)

MILANO (Reuters) - Gedi - Gruppo Editoriale ha venduto Fantacalcio.it alla società napoletana Quadronica Srl.

E’ quanto si evince dalla pagina web del gioco dedicato al calcio. L‘operazione è confermata da un portavoce della società editoriale e dall‘amministratore di Quadronica.

L‘Espresso, attraverso Kataweb, aveva acquistato Studio Vit Srl, società titolare del marchio “Fantacalcio.it”, nel gennaio 2000.

Sino a due giorni fa la pagina del gioco annunciava il varo della stagione 2017/2018 “dal 14 agosto”, ma alla data prestabilita non si poteva accedere ad alcuna pagina nuova. Ieri, poi, il sito era inaccessibile. E oggi la comparsa del seguente messaggio: “Per Fantacalcio.it è arrivato il momento di fare un ulteriore salto di qualità... Per realizzare tutto ciò faremo importanti investimenti, finalmente, ma ci vorrà un po’ di tempo per la fase realizzativa vera e propria. Per questo motivo, in questo anno di transizione, consigliamo a tutti i fedeli fantallenatori d‘Italia di creare la propria lega gratuitamente sull‘unica piattaforma ufficiale riconosciuta da Fantacalcio.it: leghe.fantagazzetta.com”.

Fantagazzetta.com è un dominio di proprietà del gruppo napoletano Quadronica Srl.

Interpellato da Reuters, Nino Ragosta, amministratore di Quadronica, spiega: “Fondamentalmente eravamo già l‘unico interlocutore del fantacalcio in Italia, ma abbiamo voluto portare a casa il marchi, con l‘obiettivo di valorizzarlo e tutelarlo. Andremo ad investirci molto”, aggiunge Ragosta, “vogliamo ridargli il valore, anche emozionale, che ha. Oggi il marchio fantagazzetta è più forte di quello fantacalcio, infatti lo manterremo, non intendiamo dismetterlo”.

Ragosta parla di una trattativa con Gedi durata circa un anno, aggiungendo che fantacalcio.it ora vivrà “un anno di istituzionalizzazione”, per poi ripartire con nuove idee.

Quadronica (il cui azionariato vede Ragosta al 50%, mentre l‘altra metà fa capo a Luigi Cutulo), aggiunge l‘imprenditore, “quest‘anno dovrebbe crescere del 30% circa”, dopo aver archiviato il 2016 con un fatturato di circa 1,6 milioni. Fantagazzetta “ha due milioni di utenti registrati”. Quest‘anno, inoltre, preannuncia, “è in programma l‘apertura dello store online”.

Stando a quanto riferisce un portavoce di Gedi, oltre Fantacalcio sono passati a Quadronica i marchi Fantacalcio Manager, Federazione Fantalcalcio, Fantatour, Fantamondiale, Fantaciclismo, Superfantacalcio, Fantachampions, Fantagiro, Fantabasket, Fantacampioni, Fantascudetto. I domini oggetto della vendita sono: fantacalcio.eu, fantacalcio.it, superfantacalcio.it, fantacampioni.it, fantachampions.com, fantalegabasket.it, fantagiro.it, fantamondiali.it, fantamondiale.net, fantatour.it.

La transazione è avvenuta a fine luglio/inizio agosto, aggiunge il portavoce di Gedi.

I termini finanziari non sono stati resi noti. Ragosta si limita a dire che fantacalcio.it “l‘abbiamo pagato tanto, ma è un fatto emozionale”. E azzarda un paragone con una donna che s‘innamora di un paio di scarpe costosissime.

Nel 2000 Kataweb acquistò il 70% di Studio Vit. Nel bollettino dell‘autorità garante del mercato e della concorrenza del luglio 2001 si legge che nell‘esercizio 2000 Studio Vit aveva realizzato un fatturato di circa 2 miliardi di lire. Da allora il numero degli appassionati del gioco è cresciuto in modo esponenziale. Il gioco è stato inventato dal giornalista Riccardo Albini alla fine degli anni ottanta.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below