14 agosto 2017 / 12:57 / tra 4 mesi

Franco svizzero tentenna su ritorno clima 'risk on'

NEW YORK (Reuters) - Il franco svizzero torna protagonista dei mercati valutari mettendo a segno il maggior calo in seduta nei confronti del dollaro in circa tre settimane sulla scia di un allentamento delle tensioni geopolitiche nella penisola coreana e dei confortanti dati macro giapponesi.

“La scorsa settimana alcuni investitori erano molto corti sulle divise più rischiose per via dei timori geopolitici e ora assistiamo a ricoperture”, spiega Neil Jones, responsabile FX sales di Mizuho Bank a Londra.

Il franco è arrivato a cedere lo 0,8% nei confronti del biglietto verde a 0,9694 franchi, nel più consistente calo dal 27 luglio secondo i dati di Thomson Reuters. La divisa elvetica la scorsa settimana si è apprezzata di oltre l‘1% sul riacuirsi delle tensioni tra Corea del Nord e Usa.

In ripresa anche i listini azionari che la scorsa settimana hanno registrato il più ampio calo settimanale da inizio anno.

Il presidente cinese Xi Jinping ha invocato una soluzione pacifica per la situazione della penisola coreana e in una telefonata con l‘omologo Usa Donald Trump ha sollecitato tutte le parti a evitare espressioni o azioni che possano acuire le tensioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below