14 agosto 2017 / 07:12 / tra 4 mesi

Cina, rallenta crescita produzione, investimenti, vendite dettaglio

PECHINO (Reuters) - Frena la crescita della produzione industriale, degli investimenti e delle vendite al dettaglio in Cina, rafforzando le attese di un ulteriore rallentamento dell‘economia del Paese nella seconda metà dell‘anno.

Un'operaia cinese al lavoro in una fabbrica automobilistica a Hefei, provincia di Anhui. REUTERS/Stringer/File Photo

La produzione industriale ha segnato un +6,4% in luglio rispetto al +7,6% del mese precedente, contro attese per un una frenata più modesta, a +7,2%. La crescita degli investimenti in asset fissi si attesta a +8,3% nei primi settime mesi dell‘anno (gennaio-luglio), rispetto al +8,6% del periodo gennaio-giugno; le attese erano per un dato di crescita invariato.

Le vendite al dettaglio segnano invece un incremento del 10,4% in luglio dopo il +11,0% del mese precedente; anche in questo caso si tratta di un dato inferiore alle attese, che indicavano un +10,8%.

La Cina ha come obiettivo ufficiale per quest‘anno una crescita del Pil attorno al 6,5%, inferiore al 6,7% del 2016: un target alla portata dopo il +6,9%, superiore alle attese, registrato nel primo semestre; ma gran parte degli economisti prevede un ulteriore rallentamento dell‘attività nei prossimi mesi, per quanto moderato, a causa dell‘aumento dei costi finanziari e delle misure del governo finalizzate ad arginare il surriscaldamento del mercato immobiliare.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below