17 maggio 2017 / 14:19 / 7 mesi fa

B.Etruria, Finocchiaro: Boschi ha chiarito, no implicazioni per governo

ROMA (Reuters) - La sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi ha chiarito la propria posizione rispetto alla vicenda delle presunte pressioni su Unicredit perché acquistasse Banca Etruria, vicenda che non comporta implicazioni per il governo.

Lo ha detto oggi la ministra per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro, al Question time alla Camera.

“Si conferma quanto ieri dichiarato dal premier (Paolo) Gentiloni, e cioè che la sottosegretaria ha ampiamente chiarito la sua posizione e non vi sono certamente implicazioni per il governo”, ha detto Finocchiaro.

Boschi, fedelissima di Renzi, è nel mirino delle opposizioni per le presunte pressioni che nel 2015, quando era ministro per le Riforme, avrebbe esercitato sull‘allora AD di Unicredit Federico Ghizzoni affinché comprasse Banca Etruria (uno dei quattro istituti finiti in procedura di risoluzione al prezzo di perdite per i piccoli risparmiatori) di cui suo padre è stato vicepresidente.

Boschi ha smentito le accuse, sostenute nel suo nuovo libro dall‘ex direttore del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli, e annunciato azioni legali.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below