28 ottobre 2016 / 16:11 / un anno fa

Antitrust Ue apre indagine su offerta ChemChina per Syngenta

MILANO (Reuters) - L‘autorità antitrust dell‘Unione Europea ha aperto un‘indagine legata all‘offerta da 43 miliardi di dollari del gruppo chimico pubblico cinese ChemChina sulla società svizzera del settore agro-industria Syngenta.

La Commissione europea ha detto che la fusione può creare problemi alla concorrenza in alcuni mercati.

“L‘accordo porterebbe alla combinazione di una società leader nel settore fitosanitario con uno dei suoi principali concorrenti. Dobbiamo quindi valutare con attenzione se la fusione proposta porterebbe a prezzi più elevati o a una riduzione delle possibilità di scelta per gli agricoltori”, ha detto il commissario europeo Margrethe Vestager.

La Commissione deciderà entro il 15 marzo se dare o meno il via libera all‘accordo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below