28 ottobre 2016 / 12:17 / in un anno

Greggio, Brent in calo, dubbi su accordo per taglio produzione

LONDRA (Reuters) - Quotazioni in discesa dei futures sul greggio sulla piazza londinese, avviate a chiudere la settimana con le maggiori perdite in sei settimane, complici i dubbi sulla capacità dei produttori Opec ed esterni all‘organizzazione di concordare un taglio alla produzione di dimensioni sufficienti a smuovere l‘eccesso di produzione che ha pesato sui mercati per due anni.

Tra i produttori Opec e quelli non Opec sono iniziati due giorni di trattative sull‘accordo, che dovrebbe essere presentato alla fine del mese prossimo. Restano differenze di vedute su quali membri dovrebbero essere esentati dal tetto per ridurre la produzione a un range compreso fra 32,5-33 milioni di barili al giorno.

Attorno alle 13,50 italiane, il derivato sul Brent perde 29 cent, a 50,18 dollari il barile, dopo aver oscillato fra 50,16 e 50,58 dollari. Il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa cede 42 cent, a 49,30 dollari il barile, dopo aver oscillato fra 49,28 e 49,81 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below