27 ottobre 2016 / 13:12 / in un anno

Referendum, Tribunale Milano si riserva su ricorso Onida

MILANO (Reuters) - Il giudice del Tribunale civile di Milano Loreta Dorigo, davanti a cui pende il ricorso presentato dal presidente emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida che ha impugnato il quesito referendario del prossimo 4 dicembre, si è riservata oggi la decisione.

Lo hanno riferito fonti giudiziarie e legali, ricordando che il giudice si era precedentemente riservata anche su un ricorso analogo presentato in precedenza da cinque avvocati, e che scioglierà la sua riserva contestualmente per entrambi i ricorsi.

Onida nel suo ricorso chiede che il Tribunale invii alla Consulta la legge ordinaria istitutiva del referendum per valutarne la legittimità costituzionale nella parte in cui non prevede di scindere il quesito referendario quando tratti di materie differenti.

L‘ex giudice costituzionale ha presentato anche un ricorso al Tar del Lazio contro il decreto di indizione del referendum costituzionale per aver qualificato il referendum come “confermativo” e “per aver formulato il quesito con riferimento al titolo della legge costituzionale anziché agli articoli della Costituzione che vengono modificati”.

Il 20 ottobre scorso il Tar del Lazio aveva giudicato inammissibile il ricorso contro il quesito referendario presentato da M5s e Sinistra Italiana.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below