21 ottobre 2016 / 15:33 / in un anno

Unesco, Renzi dopo astensione Italia: allucinante risoluzione su Israele

ROMA (Reuters) - Matteo Renzi si è schierato oggi contro la risoluzione Unesco della scorsa settimana che ha definito il Monte del Tempio a Gerusalemme patrimonio islamico e non anche di Israele.

Il premier, nella conferenza stampa al termine del Consiglio Ue a Bruxelles, ha detto che ne parlerà con il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni perché l‘Italia si era astenuta sulla decisione.

“La risoluzione mi sembra allucinante”, ha detto Renzi. “Ho chiesto al ministro degli Esteri di vederci subito al mio ritorno a Roma. Non si può continuare con queste mozioni contro Israele, è assurdo. Se c‘è da rompere su questo l‘unità europea, che si rompa”, ha detto Renzi.

La risoluzione prevede di usare solo il nome islamico per riferirsi al complesso della moschea di Al-Aqsa, ignorando il termine ebraico Monte del Tempio (per gli arabi Spianata delle Moschee), e nega il legame millenario degli ebrei con la Città vecchia dove sorge il Muro del pianto, il luogo più sacro agli ebrei di tutto il mondo.

La decisione accoglie la mozione dei paesi arabi per la conservazione del patrimonio culturale dei palestinesi.

La risoluzione, prima esaminata e votata a Parigi dai 58 stati membri del consiglio esecutivo dell‘organizzazione per la pace e la cultura dell‘Onu, è stata ufficialmente adottata dall‘Unesco il 18 ottobre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below