18 ottobre 2016 / 11:52 / un anno fa

Greggio in rialzo grazie a dollaro debole, attese su equilibrio mercato

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio si muovono al rialzo, sostenuti da un dollaro debole, mentre gli analisti dicono che l‘eccesso di offerta potrebbe essere inferiore rispetto a quanto segnalato, in attesa dell‘incontro dell‘Opec di novembre, che potrebbe decidere di tagliare la produzione.

La proposta dell‘Opec di fine mese di ridurre o mettere un tetto alla produzione ha sostenuto i prezzi fino a 50 dollari al barile, ma non molto oltre perchè il mercato è scettico sulla possibilità di un reale accordo.

Alle ore 13 italiane, il futures sul Brent sale di 42 centesimi a 51,94 dollari al barile, il West Texas Intermediate (WTI) di 48 cent a 50,43 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below