12 ottobre 2016 / 12:47 / in un anno

Capo Frontiere Ue: arrivo migranti in Italia è oggi problema principale

BRUXELLES (Reuters) - L‘afflusso senza posa di migranti economici sulle coste italiane e i rischi alla sicurezza che può comportare rappresentano oggi il problema principale che l‘Unione Europea deve affrontare nel suo impegno per ridurre l‘immigrazione, ha detto oggi il responsabile dell‘agenzia europea per le frontiere.

Sono circa 154.000 i migranti giunti in Italia nel 2015, e quest‘anno sono già oltre 144.000, secondo i dati dell‘agenzia Onu per i rifugiati.

“In termini di migrazione irregolare in questo momento l‘Italia è lo stato membro numero uno”, ha detto ai giornalisti Fabrice Leggeri, il capo dell‘agenzia per il controllo delle coste e dei confini europei, la ex Frontex.

“Dobbiamo essere vigilanti nell‘area del Mediterraneo centrale, perché ci potrebbero anche essere problemi di sicurezza, non soltanto la pressione migratoria”, ha detto Leggeri.

Circa il 90% di coloro che tentano la traversata su imbarcazioni gestite dai trafficanti di esseri umani salpano dalle coste libiche, anche se quest‘anno si è registrato un aumento delle partenze dall‘Egitto.

Per la Ue la maggioranza dei migranti non possono godere dell‘asilo e dovranno essere rinviati nei paesi di origine, anche se la deportazione risulta difficile da mettere in pratica.

Leggeri ha detto che la sua agenzia parteciperà maggiormente agli sforzi della Ue per aumentare i rimpatri nei paesi africani, ma anche nelle località italiane dove sbarcano la maggior parte dei migranti.

(Gabriela Baczynska)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below