11 ottobre 2016 / 07:22 / un anno fa

ESCLUSIVA - Rosneft non taglierà la produzione di petrolio

ISTANBUL (Reuters) - Igor Sechin, il numero uno del colosso dell‘energia russo Rosneft, dice che la sua società non taglierà la produzione petrolifera a seguito del possibile accordo in sede Opec.

“Perché dovremmo farlo?”, si è chiesto Sechin intervistato da Reuters a Istanbul sulla eventualità che Rosneft, che rappresenta il 40% di tutta la produzione di greggio della Russia, possa ridurla.

Il manager ha detto di dubitare che altri Paesi che fanno parte dell‘Opec, come Iran, Arabia Saudita e Venezuela, taglino la produzione e ha sottolineato che una crescita dei prezzi del petrolio sopra i 50 dollari al barile farebbe ritornare profittevoli i progetti di “shale” oil negli Stati Uniti.

Ieri il presidente russo, Vladimir Putin, sempre da Istanbul ha detto che la Russia è pronta a unirsi alla proposta di mettere un tetto alla produzione da parte dei membri dell‘Opec.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below