7 ottobre 2016 / 11:02 / in un anno

Roma, assolto ex sindaco Marino per caso "scontrini"

ROMA (Reuters) - L‘ex sindaco di Roma Ignazio Marino è stato assolto oggi con formula piena al processo che lo vedeva imputato di peculato e concorso in truffa.

Lo ha detto il suo avvocato, Enzo Musco, al termine del processo.

“E’ stato assolto con formula piena. Perché il fatto non sussiste per la vicenda degli scontrini, perché il fatto non costituisce reato per quella della presunta truffa sulla Onlus”, ha detto al telefono il legale.

L‘ex primo cittadino del Pd, dimissionato dal suo stesso partito un anno fa, era stato accusato dalla Procura di Roma di aver ottenuto rimborsi pubblici per presunte spese private. E anche di aver fatto ottenere compensi a collaboratori fittizi di una onlus specializzata in aiuti umanitari di cui era stato rappresentante legale.

Nei giorni scorsi l‘accusa aveva chiesto una condanna a tre anni di detenzione.

L‘inchiesta sul cosiddetto “scandalo scontrini” aveva dato il colpo definitivo alla giunta Marino, già indebolita dalla vicenda di Mafia Capitale che l‘aveva in parte toccata e dagli scontri interni nel Pd. Ne erano seguiti il commissariamento della Capitale e le elezioni anticipate, vinte nel giugno scorso dal M5s.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below