3 ottobre 2016 / 13:02 / un anno fa

Mise propone allungamento a 18 mesi periodo consegna bene per sgravi

BERGAMO (Reuters) - Il ministero dello Sviluppo propone, con la manovra per il 2017, di allungare da 12 a 18 mesi il tempo massimo di consegna di un bene su cui poter applicare da parte delle aziende il cosiddetto iperammortamento al 250% previsto dagli sgravi fiscali del pacchetto Industria 4.0.

E lo stesso Mise spera di poter allungare ulteriormente tale periodo a 24 mesi.

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda, intervenendo all‘assemblea di Confindustria Bergamo.

“In Finanziaria la nostra proposta è di salire a 18 mesi, ma non escludo che si possa discutere di portarlo a 24 mesi da 18, con un duro corpo a corpo col Mef; la discussione non c‘è ancora stata, non è detto che si riesca”, ha affermato il ministro. “Per investimenti complessi, come quelli relativi a Industria 4.0, 12 mesi non funzionavano; 18 mesi già ci siamo, ma 24 è meglio”.

Calenda ha inoltre spiegato che nella finanziaria 2017 saranno previsti 900 milioni-un miliardo di euro per la riforma e il finanziamento del Fondo centrale di garanzia, che “andrà a garantire crediti per 22-25 miliardi a imprese con rating intermedi”.

“Ma sto cercando raggranellare qualche fondo in più” ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below