29 settembre 2016 / 08:37 / in un anno

Finlandia, Banca centrale taglia stime crescita Europa su problemi Italia e Brexit

HELSINKI (Reuters) - La Banca centrale della Finlandia ha tagliato le stime di crescita per l‘Europa relative al prossimo anno, citando tra le ragioni il deterioramento delle prospettive economiche in Italia, e i problemi delle banche italiane, e gli impatti della Brexit.

L‘istituto centrale ha invece rivisto leggermente al rialzo le prospettive di crescita per il 2016 per l‘Europa a 22 -- che comprende zona euro, Gran Bretagna, Svezia e Danimarca -- portandole a 1,7% rispetto al precedente 1,6%, ma ha tagliato a 1,3% quelle per il 2017 e a 1,6% quelle per il 2018 dal precedente 1,8% per entrambi gli anni.

“La crescita europea subirà anche il contraccolpo di fattori interni che non sono legati alla Brexit, come il deterioramento delle prospettive di crescita dell‘Italia e i problemi del settore bancario”, scrive la banca centrale.

Passando all‘inflazione, le stime per lo stesso gruppo di Paesi sono allo 0,4% quest‘anno, all‘1,4% nel 2017 e all‘1,5% nel 2018.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below