19 settembre 2016 / 12:27 / un anno fa

Estremismo islamico, chiesto giudizio immediato per pugile Moutaharrik e altri

MILANO (Reuters) - La procura di Milano ha chiesto il processo con rito immediato per quattro presunti estremisti islamici, residenti in Lombardia, ritenuti affiliati dello Stato islamico arrestati lo scorso aprile.

Lo riferiscono fonti giudiziarie.

Si tratta del pugile professionista marocchino Abderrahim Moutaharrik e sua moglie Salma Bencharki, residenti a Lecco, e altri due marocchini abitanti nella zona di Varese.

Secondo l‘accusa, i quattro - che hanno respinto gli addebiti - avrebbero voluto unirsi alle fila dello Stato islamico e avrebbero progettato attentati in Italia, Roma compresa.

Le fonti riferiscono inoltre che nel corso delle indagini sarebbe emerso nuovo materiale probatorio a carico degli indagati, oltre a quello che aveva portato agli arresti, tra cui alcuni video.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below