19 settembre 2016 / 09:22 / un anno fa

Banche Europa primo 'contrarian trade' al mondo

LONDRA (Reuters) - L‘acquisto di titolo di banche europee potrebbe essere il maggiore ‘contrarian trade’ al mondo, ovvero la più forte strategia di investimento di controtendenza sui mercati globali.

Ne è convinta Citigroup che si aspetta un miglioramento sia del ritorno che della qualità dell‘asset il prossimo anno anche se il broker non esprime ancora un netto giudizio ‘buy’ sul settore dato il contesto di bassa inflazione e bassi tassi e attese di utili ancora sotto pressione.

Nell‘ultimo decennio il settore delle banche Ue è stato il peggiore tra i 285 comparti che Citi segue a livello globale.

“La storia dice ‘buy’, ma il nostro messaggio chiave è di non essere ‘sottopesati’ sul settore”, scrive Citi in una nota.

Danske Bank, Standard Chartered e BBVA sono i preferiti dal broker mentre, al contrario, HSBC è nella lista dei ‘less preferred stocks’.

Dalla crisi del 2008 le banche a livello globale scontano basse valutazioni e solo nei mercati emergenti il settore bancario tratta sopra i ‘book value’

Il settore bancario europeo - in calo del 22,6% da inizio anno - tratta attualmente a circa 0,7 volte il valore di libro, mentre i titoli bancari giapponesi sono quelli che hanno le valutazioni più basse al mondo a circa 0,5 volte il book value, secondo i dati Thomson Reuters.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below