6 settembre 2016 / 13:32 / un anno fa

Siria, Turchia: potenze mondiali vaghe su "safe zone"

ISTANBUL (Reuters) - Le potenze mondiali non hanno escluso l‘idea della Turchia di una “zona sicura” in Siria, ma non hanno mostrato neanche una chiara volontà di implementare il piano.

Lo ha detto il protavoce del presidente turco Tayyip Erdogan alla rete ‘Ntv’, precisando che Erdogan sta insistendo per una tregua iniziale di 48 ore ad Aleppo, con l‘idea di estenderla per tutta la festa musulmana di Eid al Adha, che inizierà l‘11 settembre.

Erdogan ha detto ieri di aver ribadito al G20 la proposta di una “zona sicura” dai combattimenti in Siria per frenare il flusso di migranti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below