25 agosto 2016 / 09:12 / un anno fa

Siria, ribelli appoggiati da carri armati turchi avanzano oltre Jarablus

BEIRUT (Reuters) - I ribelli siriani che hanno conquistato Jarablus strappandola all‘Isis nell‘ambito di un‘operazione appoggiata dalle forze turche che ieri hanno sconfinato in Siria, sono avanzati di 10 chilometri a sud della città. Lo hanno riferito i ribelli e una associazione che monitora la guerra.

Camion in fiamme e rovine a Jarablus, al confine tra Siria e Turchia. REUTERS/Abdo

L‘Osservatorio siriano per i diritti umani ha anche detto che le forze curde, alle quali Ankara si oppone, hanno nel frattempo guadagnato altri 8 chilometri di terreno a nord, in quel che pare un tentativo di anticipare l‘avanzata dei ribelli sostenuti dai turchi.

L‘operazione, sostenuta dalla Turchia e appoggiata da una ventina di carri armati, si prefigge il duplice scopo di liberare dall‘Isis l‘area attorno al confine turco-siriano e di colpire i miliziani curdi dell‘Ypg, che fanno invece parte dell‘alleanza sostenuta dagli Stati Uniti, anch‘essa impegnata a combattere l‘Isis.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below