19 agosto 2016 / 07:47 / un anno fa

Merkel non vede motivi per rimuovere sanzioni Ue contro Russia

La Cancelliera tedesca Angela Merkel a Berlino. REUTERS/Hannibal Hanschke

BERLINO (Reuters) - Secondo la cancelliera tedesca Angela Merkel non ci sono motivi per abolire le sanzioni dell‘Unione europea contro la Russia in quanto Mosca non ha rispettato tutti i suoi impegni nel quadro dell‘accordo di pace di Minsk.

In un‘intervista al RedaktionsNetzwerks Deutschland, Merkel sottolinea che la Russia ha provocato un‘importante crisi annettendo la Crimea nel 2014 e sostenendo i separatisti nell‘Ucraina orientale.

“L‘Europa ha dovuto reagire a questa violazione di principi fondamentali”, commenta.

Merkel ha aggiunto che con il presidente francese Francois Hollande sta lavorando “con tutte le forze” per spingere Ucraina e Russia a mettere in atto l‘accordo di Minsk nonostante tutte le difficoltà. “Questo è e rimane il parametro per il futuro delle sanzioni”, spiega.

La Ue ha deciso a giugno di estendere fino alla fine di gennaio le sanzioni relative ai settori di energia, finanza e difesa

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below