17 agosto 2016 / 07:42 / un anno fa

Borsa Milano apre incerta, pesano petroliferi, banche miste

MILANO (Reuters) - Piazza Affari è fiacca nelle prime battute dell‘ennesima seduta di clima festivo, destinato a segnare tutta la settimana.

La sede della Borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

Il paniere delle blue chip FTSE Mib tratta in ribasso dello 0,2% all‘avvio, appesantita dalla flessione di titoli legati all‘andamento del petrolio come ENI, SAIPEM e TENARIS. Le quotazioni del greggio hanno ritracciato sui dubbi che i produttori riescano a trovare un accordo per calmierare la produzione.

In Europa il FTSEurofirst 300 è timidamente positivo.

Incerte le banche con qualche spunto in acquisto su MPS. Secondo un giornale i dettagli del nuovo piano industriale dovrebbero essere presentati al mercato nel giro di un mese, come prevedibile, essendo imminente un aumento di capitale da 5 miliardi. Secondo Icbpi, “il mercato rimane piuttosto freddo sul titolo, che continua a quotare in prossimità dei minimi storici”.

TELECOM ITALIA è fra i titoli migliori del listino contagiata dall‘intonazione moderatamente positiva dei concorrenti. Il paniere europeo delle tlc avanza di mezzo punto percentuale.

Denaro anche su FCA e FERRARI.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below