12 agosto 2016 / 14:48 / un anno fa

Eni, colloqui per vendita almeno 20% campo egiziano Zohr

MILANO (Reuters) - Eni è impegnata in colloqui con alcuni gruppi del suo settore tra cui Lukoil, ExxonMobil, Total e BP per la vendita di almeno il 20% del giacimento di gas egiziano di Zohr, secondo quanto riferito da fonti del settore.

Eni -- che possiede il 100% di Zohr -- ha detto di essere interessata all‘ingresso di partner nell‘ambito della sua strategia che prevede la vendita di alcuni asset per raggiungere l‘obiettivo di raccogliere 5 miliardi di euro nei prossimi due anni.

Secondo le stime degli analisti il 25% del giacimento di Zohr, il più grande di tutto il Mediterraneo, potrebbe raggiungere un valore sino a 2 miliardi di euro.

L‘AD Claudio Descalzi ha detto però che per qualsiasi mossa su Zohr occorrerà aspettare il prossimo anno quando saranno terminate le valutazioni e sarà partita la produzione.

“Siamo all‘inizio ma Eni ha cominciato i colloqui”, spiega un banchiere vicino al gruppo.

Eni, Total e Exxon non hanno commentato mentre BP ha spiegato che non commenta su indiscrezioni e speculazioni. Lukoil invece non ha offerto un commento immediato.

(Stephen Jewkes, Oleg Vukmanovic)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below