26 luglio 2016 / 09:12 / in un anno

Somalia, kamikaze contro base peacekeeper, 7 morti

MOGADISCIO (Reuters) - Due attentatori kamikaze hanno provocato oggi la morte di almeno sette persone facendosi esplodere all‘esterno della principale base della forza di peacekeeping dell‘Unione Africana nella capitale della Somalia.

Lo riferisce la polizia.

Le esplosioni hanno fatto andare in frantumi i vetri del vicino aeroporto di Mogadiscio, riferiscono testimoni.

L‘attentato è stato rivendicato da Al Shabaab, il gruppo militante islamico che si oppone al governo sostenuto dai paesi occidentali. Secondo gli attentatori, nell‘azione sono morte 12 persone.

Secondo la polizia, il primo attentatore ha fatto esplodere un‘autobomba, mentre il secondo ha cercato di entrare nella base a piedi, ma è stato colpito dai militari ed è saltato in aria.

Stando alle prime ricostruzioni, i sette morti sono guardie private.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below