21 luglio 2016 / 12:07 / un anno fa

Brexit, Hollande esorta Gb ad avvio colloqui per uscita Ue

DUBLINO (Reuters) - Francois Hollande torna a sollecitare il nuovo primo ministro britannico Theresa May perché il Regno Unito avvii al più presto la procedura per uscita dalla Ue e discuterà con Angela Merkel sul divorzio della Gran Bretagna dall‘Unione europea dopo l‘incontro di questa sera con la neo-inquilina di Downing Street.

Il presidente francese Francois Hollande. REUTERS/Rafael Marchante

“Dovranno spiegare perché lo fanno”, risponde il presidente francese a chi gli chiede come mai il nuovo primo ministro britannico abbia chiesto qualche mese di tempo prima di procedere.

“Se l‘idea è quella di far ritardare i negoziati, processo già di per sé lungo, penso che in questo modo si verrebbe a creare un dannoso clima di incertezza. Se invece si tratta di avere più tempo per la fase preparatoria in modo che il negoziato sia più breve se ne può parlare”, aggiunge dopo un incontro con il premier irlandese Enda Kenny.

Il presidente francese concorda inoltre con la cancelliera tedesca nell‘approccio alla ‘Brexit’ e ritiene inopportuno avviare qualsiasi negoziato prima che Londra faccia scattare l‘articolo 50 del Trattato di Lisbona.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below