21 luglio 2016 / 11:07 / un anno fa

Greggio in frazionale rialzo dopo nona flessione consecutiva scorte Usa

LONDRA (Reuters) - Quotazioni del greggio in rialzo di pochi centesimi stamani sulla piazza londinese, dopo che il Dipartimento dell‘Energia Usa ha reso noto ieri che le scorte di greggio sono scese per la nona settimana consecutiva; ma l‘elevato livello generale delle scorte di petrolio mette un freno alla salita dei prezzi.

Il contratto Usa WTI (West Texas Intermediate) con consegna a settembre sale di 5 cent a 45,80 dollari al barile intorno alle 12,20 ora italiana. Il contratto di agosto è scaduto ieri dopo essere salito di 29 centesimi (+0,7%) con regolamento a 44,94 dollari. Il derivato sul Brent avanza di 2 cents a 47,20 dollari.

Le scorte di greggio Usa sono diminuite di 2,3 milioni di barili nella settimana che si è chiusa il 15 luglio secondo le statistiche Eia. Ma, secondo l‘ente, a 519,5 milioni di barili le scorte sono ad un massimo storico per un periodo dell‘anno considerato il picco della stagione estiva, quando gli americani usano più spesso l‘auto.

Un eccesso di offerta di prodotti raffinati ha deteriorato un quadro per il greggio Usa già compromesso per il resto dell‘anno e la prima metà del 2017, secondo i trader, allargando ai massimi di cinque mesi il differenziale fra i prezzi con consegna ravvicinata e quelli con consegna più in là nel tempo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below