19 luglio 2016 / 13:22 / in un anno

Governo, Schifani si dimette da capogruppo Ap in polemica con Alfano

ROMA (Reuters) - L‘ex presidente del Senato Renato Schifani ha annunciato oggi le dimissioni da capogruppo a Palazzo Madama di Area popolare, il gruppo costituito da Ncd e Udc, in polemica con la decisione del leader di Ncd e ministro dell‘Interno Angelino Alfano di dare vita a un nuovo partito di centro.

“Si dimette da capogruppo ma per ora resta nel partito”, ha detto il portavoce di Schifani. “In autunno è prevista la nascita di un partito centrista, mentre Schifani rivendica la collocazione di centrodestra dell‘Ncd”.

Le fibrillazioni nel partito di Alfano, con metà del gruppo al Senato che vorrebbe rompere l‘alleanza col Pd e guarda verso Forza Italia, hanno fatto temere nei giorni scorsi conseguenze per il governo. Ma la maggioranza si è poi ricompattata in occasione del voto a Palazzo Madama sul dl Enti locali.

La nuova legge elettorale, con la soglia di sbarramento al 3% alla Camera, rischia di escludere l‘Ncd dalla prossima legislatura. Anche per questo, Alfano ha annunciato l‘intenzione di lanciare una nuova formazione politica moderata che sia alleata del partito di Matteo Renzi.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below