6 luglio 2016 / 10:32 / in un anno

Sondaggio Confesercenti: Italiani temono economia e migranti, meno Brexit

ROMA (Reuters) - Il 43% degli italiani vive in un clima di maggiore incertezza rispetto allo scorso anno, e i due motivi principali sono la debolezza dell‘economia e l‘aumento di migranti e rifugiati.

Lo dice un sondaggio di Confesercenti, diffuso oggi in occasione dell‘assemblea annuale.

La Brexit invece preoccupa solo il 10%, anche se il 39% ritiene che l‘uscita della Gran Bretagna dall‘Unione Europea avrà conseguenze negative per la ripresa economica.

Secondo la rilevazione, il 43% del campione intervistato dice di vivere con maggiore incertezza rispetto a un anno fa.

Per il 45%, a contribuire al clima di incertezza è stato il rallentamento della ripresa economica. Per il 31%, l‘aumento di migranti e rifugiati. Gli attacchi terroristici pesano per il 14%, la Brexit per il 10%.

Ma alla domanda specifica sul referendum britannico sulla Ue, il 39% dice che avrà conseguenze negative sulla ripresa economica italiana ed europea, mentre per il 16% avrà un effetto positivo.

Il 49% degli intervistati ritiene comunque che la Brexit debba essere un‘occasione per stimolare la costruzione di una Ue più “efficace”. Per il 32% oggi la partecipazione italiana all‘Unione porta più svantaggi che vantaggi.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below