4 luglio 2016 / 12:22 / un anno fa

Prezzi case -1,2% su anno, quasi -15% rispetto al 2010

ROMA (Reuters) - Nel periodo gennaio-marzo in Italia i prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie, sia per fini abitativi che per investimento, sono diminuiti dello 0,4% sul trimestre precedente e dell‘1,2% su anno.

Un graffiti su una palazzina di appartamenti a Roma. Foto del 30 marzo 2015. REUTERS/Stefano Rellandini

Lo rende noto Istat, precisando che la riduzione riguarda sia le case nuove che quelle esistenti.

L‘indice dei prezzi delle abitazioni (Ipab) negli ultimi tre mesi del 2015 era calato dell‘1% su base congiunturale e dell‘1,7% rispetto allo stesso periodo dell‘anno precedente.

“Rispetto al 2010, nel primo trimestre 2016 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 14,9% (-2,3% le abitazioni nuove, -20% le esistenti)”, sottolinea l‘istituto di statistica.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below