24 giugno 2016 / 15:12 / in un anno

Usa, Sanders annuncia che sosterrà Clinton, serve stop a Trump

WASHINGTON (Reuters) - Il candidato democratico alle presidenziali Usa, Bernie Sanders, ha annunciato oggi che voterà per Hillary Clinton, ponendo così fine a una lunga battaglia interna, soprattutto per impedire che ad arrivare alla Casa Bianca sia il candidato repubblicano Donald Trump.

La decisione giunge dopo settimane di pressioni su Sanders, senatore Usa eletto in Vermont, da parte del Partito democratico.

Alla tv Msnbc che gli chiedeva se avrebbe votato per Clinton alle elezioni di novembre, Sanders ha risposto: “Sì. La vera questione qui è che farò tutto quello che posso per sconfiggere Donald Trump. Penso che Trump sarebbe un disastro per questo Paese, se fosse eletto presidente”.

Sanders, che si definisce socialista, ha detto che comunque continuerà a sostenere le posizioni liberal (lotta alle diseguaglianze, accesso alla salute e all‘educazione, difesa dell‘ambiente) fino alla convention democratica di luglio, che designerà ufficialmente Clinton, e che comunque non intende danneggiare le possibilità del partito democratico di conquistare la presidenza.

Secondo un sondaggio Reuters/Ipsos, tre quarti degli elettori democratici hanno detto che Sanders dovrebbe avere un “ruolo importante” nel definire le posizioni del partito.

(Kouichi Shirayanagi)

Tradotto da Redazione Roma, 06 +390685224380, fax +39068540860, massimiliano.digiorgio@thomsonreuters.comSul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below