21 giugno 2016 / 14:17 / in un anno

Roma, 6 arresti per tangenti in gestione campi Rom

ROMA (Reuters) - Sei persone, tra imprenditori del mondo delle cooperative e dipendenti del Comune di Roma, sono state arrestate nell‘ambito di un giro di mazzette per la gestione di alcuni campi Rom della Capitale.

Quattro imprenditori sono stati sottoposti alla misura cautelare in carcere, mentre un impiegato dell‘Ufficio Rom del Dipartimento politiche sociali e un funzionario della polizia municipale sono finiti ai domiciliari, secondo l‘ordinanza del gip letta da Reuters.

Nei confronti di un funzionario dell‘Ufficio Rom, inoltre, è stata adottata la misura interdittiva della sospensione dall‘esercizio del servizio per 12 mesi.

I reati contestati, a vario titolo, sono corruzione, turbativa d‘asta e falso in atto pubblico. I fatti al centro dell‘inchiesta risalgono al periodo 2013-2014.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below