20 giugno 2016 / 07:42 / un anno fa

Liguria, traffico rifiuti e 'ndrangheta, arrestato sindaco Lavagna

ROMA (Reuters) - Il sindaco di Lavagna, comune dell‘area metropolitana di Genova, è stato arrestato oggi dalla polizia nell‘ambito di un‘inchiesta contro un traffico illecito di rifiuti gestito da un presunto clan della ‘ndrangheta.

Lo dicono alcuni comunicati della Polizia di Stato.

Gli investigatori hanno arrestato otto persone, mentre altre tre sono state sottoposte a misure cautelari. Il sindaco di Lavagna, Giuseppe Sanguineti, eletto con una lista civica di centrodestra, è agli arresti domiciliari, insieme a un consigliere comunale e a un parlamentare di cui la polizia non ha fornito per il momento il nome. Tutti e tre sono accusati di abuso d‘ufficio, voto di scambio e traffico illecito di influenze.

L‘inchiesta ha portato al sequestro di beni mobili e immobili per circa 2 milioni di euro, nonché al sequestro della discarica locale, gestita da una famiglia che secondo gli inquirenti guida una ‘ndrina che opera nel Levante ligure.

Secondo i magistrati, nella discarica sarebbero stati sversati rifiuti pericolosi falsificando la documentazione ufficiale.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below