16 giugno 2016 / 16:46 / un anno fa

Gb, morta parlamentare laburista aggredita, sospesa campagna su Brexit

BIRSTALL, Inghilterra (Reuters) - La parlmentare britannica Jo Cox, aggredita oggi per strada a colpi di arma da fuoco nel nord dell‘Inghilterra, è deceduta, provocando enorme shock in tutta la Gran Bretagna e la sospensione della campagna per il referendum della prossima settimana sulla Brexit.

Una immagine di archivio di Jo Cox . Yui Mok/Press Association/Handout via REUTERS

Lo ha riferito la poliza, aggiungendo che al momento non si sta cercando nessun altro oltre all‘uomo di 52 anni già arrestato in relazione all‘attacco.

Cox, 41 anni, del partito laburista all‘opposizione e sostenitrice della permanenza del Regno Unito nella Ue, è stata attaccata mentre si preparava a tenere una riunione a Birstall, vicino a Leeds. I media riferiscono che è stata anche accoltellata.

La polizia del West Yorkshire ha reso noto che un 52enne è stato arrestato e che sono state recuperate delle armi. Il motivo dell‘aggressione non è al momento chiaro.

“L‘intera famiglia laburista e l‘intero paese sono sotto shock per l‘omicidio di Jo Cox oggi”, ha detto in una nota il leader laburista Jeremy Corbyn.

Il primo ministro David Cameron ha definito la morte della donna, sposata e madre di due figli, “una tragedia”.

I gruppi che stanno facendo campagna pro e contro l‘uscita della Gran Bretagna dall‘Ue in vista del referendum della prossima settimana hanno annunciato la sospensione delle attività per oggi.

La polizia ha aggiunto che anche un 77enne è rimasto ferito nell‘aggressione.

Un testimone ha riferito che un uomo ha estratto una vecchia pistola da una borsa ed ha sparato due volte.

“Ho visto una signora sdraiata a terra (...) col volto coperato di sangue”, ha spiegato Hichem Ben-Abdallah ai giornalisti. “Non faceva nessun rumore, ma era chiaramente in agonia”.

Secondo alcuni testimoni citati dai media, l‘assalitore avrebbe urlato “Britain First”, che è il nome di un gruppo di destra che si definisce sul proprio sito Web “un partito politico patriottico e un‘organizzazione per la difesa”.

Jayda Fransen, tra i leader di Britain First, ha definito l‘attacco “assolutamente disgustoso”, suggerendo che ‘Britain first’ sia uno slogan comunemente usato nella campagna del referendum da coloro che vogliono l‘uscita del Regno Unito dalla Ue.

Cox, laureata a Cambridge, era diventata parlamentare nel 2015. Conosciuta per il suo lavoro sui temi femminili, ha lavorato con diverse associazioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below