16 giugno 2016 / 13:53 / un anno fa

Brexit, sostenitori 'leave' ancora in vantaggio

LONDRA (Reuters) - I sostenitori dell‘uscita della Gran Bretagna dalla Ue al referendum del 23 giugno sono saliti al 53%, la percentuale più alta registrata dal fronte ‘leave’ da oltre tre anni.

Brexit, sostenitori 'leave' ancora in vantaggio REUTERS/Stefan Wermuth

E’ quanto emerge da un sondaggio telefonico di Ipsos MORI condotto su 1.257 intervistati dall‘11 al 14 giugno.

In particolare, l‘indagine mostra che il 51% di tutti gli elettori voterebbe a favore della Brexit mentre il 49% è favorevole a rimanere nella Ue. Tuttavia, elaborando i dati per tenere conto solamente di quelli che sono propensi ad andare alle urne, la percentale del ‘leave’ sale al 53% contro il 47% del ‘remain’.

“Ad una settimana dal voto ‘Leave’ stanno battendo ‘Remain’ con un serie di argomentazioni sul tema immigrazione e di denaro che vengono spesso presi in considerazione nonostante vengano negati categoricamente dal fronte opposto”, ha spiegato a Reuters il Ceo di Ipson MORI Ben Page.

“I sondaggi non fanno previsioni ma i sondaggisti a volte si: personalmente credo che, come in Scozia, lo status quo può vincere all‘ultimo minuto, ma sembra molto stretto”, ha aggiunto.

Un altro sondaggio condotto da Survation, per conto di IG, mostra invece il 45% a favore dell‘uscita dalla Ue contro il 41% che si oppone alla Brexit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below