13 giugno 2016 / 11:42 / tra 2 anni

Marocco, italiano arrestato per presunti legami con Stato islamico

RABAT (Reuters) - Le autorità marocchine hanno arrestato un italiano accusato di stare pianificando attacchi contro alcuni obiettivi nel Paese.

Militanti sciiti reggono una bandiera dello Stato islamico appena ammainata a Garma, in Iraq. REUTERS/Thaier Al-Sudani

Lo riferisce in una nota il ministero dell‘Interno marocchino, spiegando che il presunto militante, che vive in Belgio, è stato arrestato lo scorso 8 giugno al momento del suo arrivo nella città di Oujda, sulla base di informazioni di intelligence secondo le quali avrebbe legami con lo Stato islamico e sarebbe coinvolto nella pianificazione di attentati contro obiettivi nel Paese.

Nel 2014, l‘uomo ha cercato di raggiungere la Siria o l‘Iraq, senza riuscirvi, per poi fare ritorno in Belgio.

Secondo le autorità, il sospettato era già stato in Marocco nel 2015, inviato dallo Stato islamico, e aveva individuato possibili obiettivi a Casablanca.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below