9 giugno 2016 / 07:22 / in un anno

Berlusconi, oggi accertamenti, Forza Italia esclude intervento al cuore

L'ex premier e leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. REUTERS/Stefano Rellandini

ROMA/MILANO (Reuters) - Silvio Berlusconi terminerà oggi gli accertamenti in ospedale mentre Forza Italia smentisce che l‘ex premier potrebbe dover essere operato al cuore in conseguenza dello scompenso cardiaco avuto domenica sera.

L‘ipotesi di un intervento, riportata da diversi quotidiani questa mattina, è stata però esclusa tassativamente dalla portavoce del partito a Reuters.

“Il presidente, come abbiamo già detto ieri, sta svolgendo alcuni accertamenti che saranno completati oggi. Presumibilmente in serata andrà a casa”, ha detto Deborah Bergamini al telefono.

Alla richiesta di commentare quanto riportato dai giornali circa un possibile intervento cardiaco, Bergamini ha detto: “Non è previsto nessun intervento, quello che scrivono i giornali non è corretto, sono stupidaggini”.

Da Roma, anche il capogruppo al Senato di Forza Italia, Paolo Romani, ha confermato che per il momento l‘ex premier deve soltanto completare gli accertamenti medici.

L‘ospedale milanese San Raffaele, dove Berlusconi - quattro volte premier, 80 anni a settembre prossimo - è ricoverato da martedì mattina, ha fatto sapere che un punto stampa è previsto nel pomeriggio verso le 17, terminati tutti gli esami clinici.

I FIGLI: “STA BENE”

Stamani diversi familiari e collaboratori si sono recati al San Raffaele per far visita all‘ex presidente del Consiglio.

Due dei figli, Marina e Luigi, giunti in momenti diversi, hanno detto che il padre “sta bene” e sta continuando gli accertamenti.

Sono andati anche il leader di Ala, ed ex Pdl, Denis Verdini, che non ha reso dichiarazioni, l‘AD del Milan Adriano Galliani e, per due volte nella stessa mattinata, il legale storico di Berlusconi Niccolò Ghedini. Uscendo, dopo la prima visita, l‘avvocato ed ex parlamentare si è limitato a dire “sta bene”.

Difficile, in ogni caso, che Berlusconi possa partecipare attivamente alla campagna per i ballottaggi nei prossimi dieci giorni.

Intanto, una fonte vicina alla situazione ha detto a Reuters che il ricovero di Berlusconi non ha al momento ripercussioni sul negoziato in corso con un gruppo di investitori cinesi per la cessione di una quota di maggioranza del Milan, anche perché non richiede il suo intervento diretto [nL8N1912WX].

Il Messaggero scrive stamattina che “un intervento alla valvola aortica potrebbe essere eseguito già nelle prossime ore, non appena il quadro clinico sarà più chiaro e stabile”, perché le condizioni “non sono migliorate”.

Il problema, riportano diversi quotidiani, sarebbe il malfunzionamento di una valvola cardiaca riscontrato dopo i controlli già effettuati ieri.

La Stampa - secondo cui l‘obiettivo dei medici è di evitare l‘intervento per un 79enne portatore di pacemaker - riporta l‘affermazione del premier Matteo Renzi che sarebbe stato rassicurato circa le condizioni dell‘ex Cavaliere dal presidente di Mediaset Fedele Confalonieri. “Berlusconi è fuori pericolo”, avrebbe detto Renzi.

Il titolo Mediaset, che martedì alla notizia del ricovero si era portato in rialzo, è debole in linea con il mercato oggi e quota a Piazza Affari 3,94 euro con un calo di circa mezzo punto percentuale.

(Valentina Consiglio e Sara Rossi)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below