25 maggio 2016 / 07:52 / un anno fa

Borsa Milano in deciso rialzo grazie ai finanziari, bene petroliferi

MILANO (Reuters) - MILANO, 25 maggio (Reuters) - Piazza Affari archivia in rialzo una seduta che conferma il trend positivo della seconda metà del mese.

La sede della Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

A catalizzare gli acquisti, ancora una volta, sono stati soprattutto i titoli finanziari.

** In chiusura, l‘indice FTSE Mib ha guadagnato l‘1,66%, ritornando sopra quota 18.000 punti e toccando i massimi dal 5 maggio scorso. L‘AllShare è salito dell‘1,55% e il MidCap dello 0,86%. Volumi per un controvalore di circa 2,7 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 è avanzato dell‘1,29%.

** Banche brillanti, con UNICREDIT (+2,42%) in evidenza all‘indomani dell‘ufficializzazione dell‘uscita di scena di Federico Ghizzoni. Allineata INTESA SANPAOLO (+2,26%).

** UBI BANCA euforica (+7,22%), così come le spose novelle POPOLARE MILANO (+8,27%) e BANCO POPOLARE (+8,73%). In scia POPOLARE EMILIA ROMAGNA (+5%). Più staccate MEDIOBANCA (+2,29%) e MONTEPASCHI (+0,98%).

** Tra le mid cap, in evidenza CREDITO VALTELLINESE (+7,48%), BANCA SISTEMA (+5,87%) e CARIGE (+4,39%).

** Restando ai finanziari, bene il risparmio gestito: ANIMA +5,64%, AZIMUT +3,29% e FINECOBANK +1,55%. In controtendenza BANCA MEDIOLANUM: -1,29%.

** POSTE ITALIANE non viene troppo penalizzata (+0,15%) dalle indiscrezioni sul conferimento del 35% del capitale a Cdp.

** Prosegue la fase di risalita degli assicurativi: UNIPOLSAI +3,23%, UGF +2,22% e GENERALI +1,4%.

** FIAT CHRYSLER recupera parte del terreno perso nei giorni scorsi sulle indiscrezioni rimbalzate dalla Germania sulla questione delle emissioni (+2,98%). Euforica EXOR (+5,32%) nel giorno dell‘assemblea.

** Nel comparto dell‘automotive, fuori dal paniere principale, SOGEFI (+7,4%) galvanizzata, secondo l‘interpretazione di un trader, da un‘intervista di Monica Mondardini, che ha parlato di interesse da parte di operatori di private equity.

** Il rialzo dei prezzi del greggio spinge i petroliferi: SAIPEM +4,34% ed ENI +3,45%, ma TENARIS è stata penalizzata (+0,26%) dalle indagini in Brasile.

** TELECOM ITALIA ben intonata (+2,72%) nel giorno dell‘assemblea.

** Al palo lusso e retail: LUXOTTICA -1,11%, MONCLER -0,86%, SALVATORE FERRAGAMO -0,61%, YOOX NET-A-PORTER -0,6% e TOD‘S -0,09%.

** Tra le small cap, WASTE ITALIA euforica (+12,75%) sugli sviluppi, annunciati ieri, della revisione strategica della struttura del capitale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below