24 maggio 2016 / 16:16 / tra 2 anni

Eurogruppo verso sblocco nuovi aiuti a Grecia ma sconto debito ancora lontano

BRUXELLES (Reuters) - I ministri delle Finanze della zona euro, riuniti oggi a Bruxelles, dovrebbero approvare in linea di principio il pacchetto di riforme varato dalla Grecia -- necessario per sbloccare i nuovi aiuti finanziari -- ma sembrano ancora lontani da un‘intesa sull‘alleggerimento del debito richiesto dal Fondo monetario internazionale.

Funzionari della zona euro hanno detto che Atene ha attuato tutte le riforme economiche richieste per la concessione di nuovi finanziamenti, anche se l‘ok finale dipenderà da “correzioni tecniche”, non meglio specificate, ad alcuni aspetti della legislazione ellenica.

Non è stato ancora deciso l‘ammontare della prossima tranche di aiuti, come riferito dai funzionari, ma le proposte spaziano da 8-9 a 12 miliardi di euro.

I funzionari hanno però detto che è improbabile che oggi si giugna a un accordo che vada oltre una ‘road map’ di massima sul fronte di un alleggerimento del debito.

Il Fmi ribadisce che Atene necessita di un sostanziale sconto sul debito e che entro la fine del pacchetto di aiuti, nel 2018, dovranno essere prese decisioni vincolanti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below