24 maggio 2016 / 13:02 / un anno fa

Metalmeccanici, sindacati proclamano nuovo sciopero tra maggio e giugno

ROMA (Reuters) - Dopo lo sciopero unitario del 20 aprile scorso, il primo da otto anni, i sindacati dei metalmeccanici annunciano altre 12 ore di astensione dal lavoro tra maggio e giugno lamentando l‘assenza di passi avanti con Federmeccanica e Assistal nel negoziato sul nuovo contratto collettivo.

“Fim, Fiom Uilm ritengono che non ci sia più tempo da perdere ed è necessario intensificare la mobilitazione con iniziative nei luoghi di lavoro e sul territorio”, si legge in una nota congiunta.

I sindacati dicono che Federmeccanica è ferma di fatto sullo schema proposto il 22 dicembre, “secondo cui il Ccnl [contratto collettivo nazionale di lavoro] non riconosce più alcun aumento salariale alla stragrande maggioranza della nostra categoria, e addirittura si penalizza chi in questi anni ha svolto la contrattazione nei luoghi di lavoro”.

“L‘unica disponibilità, dopo tutto questo tempo, è la semplice riedizione e applicazione dello stesso schema, ovvero un Ccnl a valere per una quota di lavoratori inferiore al 5% della categoria”, prosegue la nota.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below