19 maggio 2016 / 11:47 / in un anno

Greggio in netto ribasso su aumento scorte Usa, dollaro forte

LONDRA (Reuters) - Il greggio è in calo sotto quota 48 dollari al barile, a causa del dollaro forte e dopo un aumento a sorpresa delle scorte Usa, che ha ricordato che l‘offerta rimane elevata.

Le perdite sul fronte della produzione in Canada e Nigeria hanno sostenuto il prezzo, ma il clima freddo si ritiene aiuterà a domare gli incendi nel paese nordamericano. I trader dicono che Exxon Mobil sta aumentando la produzione in Nigeria.

Intorno alle 12,40 italiane il futures Brent cede il 2,2% a 47,86 dollari al barile, il derivato Usa segna -1,8% a 47,29 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below