13 maggio 2016 / 13:37 / un anno fa

M5s sospende Pizzarotti dopo indagine, sindaco attacca direttorio

ROMA (Reuters) - Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, è stato sospeso dal Movimento 5 Stelle per mancanza di trasparenza nella vicenda che lo vede indagato per abuso di ufficio.

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti. Foto del marzo 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

Ma Pizzarotti, primo sindaco grillino di un capoluogo di provincia e da tempo poco allineato sulle posizione del Movimento, ha subito risposto su Facebook di aver chiesto “chiarimenti” da mesi e ha poi attaccato il cosiddetto “direttorio” del M5s, composto da Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Carla Ruocco e Carlo Sibilia.

“Il direttorio si è dimostrato irresponsabile nella conduzione del movimento. Ci vuole rispetto delle persone, si deve poter essere chiamati e avere un confronto”, ha detto il primo cittadino nel corso di una conferenza stampa trasmessa in tv.

La ragione della sospensione è la mancata comunicazione da parte di Pizzarotti di aver ricevuto mesi fa l‘avviso di garanzia, reso pubblico ieri, e la sua riluttanza a fornire al movimento i documenti relativi alla vicenda, dice il blog di Beppe Grillo, che ha dato la notizia.

“Preso atto della totale mancanza di trasparenza in corso da mesi, nell‘impossibilità di una valutazione approfondita ed oggettiva dei documenti e per tutelare il nome e l‘onorabilità del MoVimento 5 Stelle si è proceduto alla sospensione. Non si attendono le sentenze per dare un giudizio politico”, si legge sul blog.

Pizzarotti è indagato dalla Procura di Parma per abuso d‘ufficio nella vicenda delle nomine del Teatro Regio della città emiliana.

“Mesi che Parma chiede chiarimenti, privati e anche pubblici. Totalmente ignorati. Parlate addirittura di trasparenza. E questa sarebbe trasparenza?”, ha scritto PIzzarotti sulla propria pagina Facebook.

Il primo cittadino ha anche allegato al post la copia della corrispondenza intrattenuta con lo “staff di Beppe Grillo”, in cui alla domanda (di ieri) di trasmettere copia dell‘atto di garanzia e altra documentazione, ha risposto: “forse vi siete dimenticati che sono un sindaco eletto, e pubblico ufficiale, e ad una mail anonima non fornisco nessun documento”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below