10 maggio 2016 / 16:51 / 2 anni fa

Inchiesta Potenza, Renzi: De Vincenti si è recato dai magistrati

ROMA (Reuters) - Claudio De Vincenti, sottosegretario alla presidenza del consiglio, è andato oggi a Potenza per rispondere come persona informata dei fatti alle domande dei magistrati che conducono l‘inchiesta sul progetto petrolifero Tempa rossa in Basilicata.

Lo ha detto il premier Matteo Renzi spiegando che l‘esecutivo ha “scelto di dare un segnale di serietà e leale collaborazione” verso gli inquirenti.

L‘inchiesta è costata le dimissioni da ministro dello Sviluppo a Federica Guidi.

De Vincenti “ha ricevuto una comunicazione dalla polizia per essere sentito come persona informata sui fatti. Noi crediamo nel rispetto tra poteri dello Stato e abbiamo scelto di dare un segnale di serietà e leale collaborazione, invitando il sottosegretario a non partecipare al consiglio e ad andare a rispondere”, ha detto Renzi.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below