10 maggio 2016 / 11:12 / tra 2 anni

Pensioni, Poletti: tagli per uscite flessibili siano equi

ROMA (Reuters) - Il governo lavora a un meccanismo di uscita flessibile dal lavoro con penalizzazioni improntate all‘equità oltre che al rispetto dei conti pubblici.

Lo ha detto il ministro del Welfare Giuliano Poletti a chi chiedeva di confermare l‘ipotesi di una adesione obbligatoria ai fondi pensione nel piano Ape per la flessibilità [nL5N1817BP].

“Oggi riflettiamo su due parametri: soluzioni economicamente compatibili e socialmente eque. Non si può dire via il 3% [dell‘assegno pensionistico] per tutti”, in caso di uscita anticipata.

“C‘è gente senza lavoro e c‘è chi sta lavorando. Il governo sta lavorando per costruire una cosa molto complessa”, ha concluso il ministro.

(Francesca Piscioneri)

Redazione Roma, Reutersitaly@thomsonreuters.com, +3906 85224380, valentina.consiglio.reuters.com@reuters.netSul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below